Auto d'Epoca
Auto Antiche   -   Contatti   -   Mappa del Sito   -   Auto Nuove   -   Raduni auto d'epoca   -   Fan Club ufficiali
automobili

Alfa Romeo GTV

automobili
automobili classiche
Alfa Romeo >>

La Alfa Romeo GTV o Alfetta GTV

Alfa GTV

La storia della Alfa Romeo GTV (1974-1986)

Fu Giugiaro il designer cui fu affidato il compito di realizzare l'erede della storica Giulia GT, una vettura che aveva, negli anni 60, attratto migliaia di automobilisti amanti delle prestazioni e della sportività su strada.

 

La vettura doveva, nelle intenzioni della Alfa Romeo commissionaria del progetto, avere 4 posti comodi, doveva in sintesi essere una vettura sportiva ma adatta anche alla famiglia e ai suoi spostamenti, anche lunghi. Fu così che Giugiaro realizzò il progetto della Alfa Romeo GTV o, come nome originale, Alfetta GTV.

 

Era il 1974, e la GTV era spinta da un propulsore a 4 cilindri con doppio alb ero a camme, 1.800 cc di cilindrata. A colpire maggiormente però era l'equipaggiamento interno. Il contagiri era posto al centro del cruscotto, mentre tutti gli altri dispositivi trovavano posto solo lateralmente.

 

Le vendite però non furono entusiasmanti. Ma occorre analizzare questo dato anche nel contesto del periodo in cui la vettura fu prodotta. Un'Italia in piena crisi economica in cui le vetture maggiormente vendute non erano certo le sportive quanto le auto piccole o medie, adatte alla famiglia. Nel 1976, dopo 4 anni, le Alfetta GTV vendute furono meno di 22.000.

 

Il restyling del 1976 comportò anche l'arrivo di due nuove motorizzazioni, la 1.600 e la 2.000. La prima fu la meno apprezzata, venduta in soli 17.000 esemplari, mentre la 2.000, che meglio rappresentava la filosofia sportiva alfista, venne venduta in 32.000 esemplari.

 

La sua potenza era di 130 cavalli. Fu prodotta fino al 1986. L'ultima nata della Alfetta GTV fu la Alfetta GTV 6, una versione con unn motore di 2.500 cc, 160 cavalli, venduta in particolare sul mercato straniero.

 

L'Alfa GTV ottenne parecchi successi anche nelle corse. Un nuovo modello è stato lanciato nel 1994 ed è stato in produzione fino al 2006, sostituito poi dalla Alfa Brera.

automobili antiche
Caratteristiche Tecniche

 

Modello Gt Gt 1600 Gtv 2000 Gtv 2000L Gtv 2.0 Gtv6
Motore 4 cilindri in linea longitudinale 6 cilindri a V di 60° longitudinale
Cilindrata 1.779 cm3 1.570 cm3 1.962 cm3 2.492 cm3
Potenza 122 cv a 5.500 rpm 109 cv a 5.600 rpm 122 cv a 5.300 rpm 130 cv a 5.400 rpm 160 cv a 6.000 rpm
Distribuzione Valvole in testa, doppio albero a camme in testa Valvole in testa, un albero a camme per bancata, cinghia dentata
Trasmissione Posteriore, cambio 5 marce sincronizzate + retro
Frizione Posteriore monodisco a secco con comando idraulico Posteriore bi-disco a secco con comando idraulico
Sospensioni Anteriori: a ruote indipendenti, quadrilateri trasversali, barre di torsione, ammortizzatori idraulici telescopici, barra stabilizzatrice - Posteriori: ponte De Dion, due puntoni longitudinali, molle elicoidali, parallelogramma di Watt, ammortizzatori idraulici telescopici, barra stabilizzatrice
Passo 2.400 cm
Peso 1050 Kg 1040 Kg 1080 kg 1080 Kg 1110 Kg 1210 kg

 

 

Alfa Romeo
Alfa Romeo d'epoca:

Tutte le auto d'epoca:

Alfa Romeo Audi
Autobianchi Bmw
Citroen Ferrari
Fiat Ford
Innocenti Jaguar
Lancia Maserati
Mercedes Benz Mini
Porsche Volkswagen

auto antiche
 

auto antiche

powered by mammanet 2008 -

Vietata la riproduzione anche parziale di testi ed immagini.


Concessionari Auto | Contatti | Segnala Raduno | Segnala sito |

Cuocazzo | Domez Ricette Cucina

Pubblicità su Auto Antiche